DL Rilancio: nuovi incentivi per la geotermia

In data 13 maggio '20 il Consiglio dei Ministri ha approvato il "Decreto Legge Rilancio" che tra le altre cose comprende l'aumento delle detrazioni fiscali per l'efficienza energetica ed il sostegno alle fonti rinnovabili, maggiorate al 110% e cedibili alle banche.

L'articolo 128 definisce le modalità di applicazione del "superbonus 110%", ovvero la detrazione fiscale per determinati interventi in ambito di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti fotovoltaici e colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, con riferimento alle spese sostenute dal 1°luglio 2020 al 31 dicembre 2021, prevedendo al tempo stesso la fruizione della detrazione in 5 rate di pari importo. Il credito sarà cedibile a società esco, banche ed altri intermediari, e potrà essere trasformato come sconto in fattura. Il superbonus si applica alle persone fisiche (non nell’esercizio di imprese, arti o professioni) e ai condomini. E' limitato ad edifici unifamiliari adibiti ad abitazione principale e ai condomini. Gli interventi che godono della detrazione al 110% sono:

  • interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali per oltre il 25 per cento della superficie disperdente lorda dell’edificio con isolanti "ecologici" conformi ai criteri ambientali minimi (limite di spese ammissibili € 60.000 per unità abitativa)

  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi e geotermici, anche abbinati sistemi fotovoltaici o di microcogenerazione (limite di spese ammissibili € 30.000 per unità abitativa);

Godono poi della nuova detrazione al 110% anche tutti gli interventi che attualmente accedono all’ecobonus per l’efficienza energetica, ma solo se abbinati alle due tipologie di intervento citati in precedenza.

Requisito fondamentale per usufruire del superbonus è che gli interventi garantiscano complessivamente un miglioramento di due classi energetiche dell'edificio mediante attestato di prestazione energetica (APE) redatto da tecnico abilitato.

Infine, la detrazione al 110% si applica anche ai lavori antisismici, sempre per spese sostenute dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2021, tranne che per edifici nella meno pericolosa zona sismica 4.


La proposta di Geo-Net

Per effetto di questi nuovi incentivi - che riconoscono il ruolo centrale degli impianti a pompa di calore anche geotermici nella transizione energetica verso le fonti rinnovabili - è possibile realizzare "a costo zero" l'efficientamento energetico della propria abitazione.

Geo-Net - azienda specializzata negli impianti geotermici da oltre 14 anni - propone ai propri clienti un servizio di pre-fattibilità dell'intervento di efficientamento tramite la compilazione dell'apposito form nel nostro sito web.


Inoltre, è possibile contattare (anche in smart working) il nostro team di professionisti esperti che possono seguire tutte le fasi di efficientamento dalla diagnosi, alla realizzazione, alla cessione del credito alla manutenzione e monitoraggio.

143 visualizzazioni

GEO-NET S.R.L.  SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA: VIA SARAGAT, 5 - 40026 - IMOLA, BOLOGNA, ITALIA
C.F. E P.IVA 02453721207 - R.E.A. N. 440888  CAPITALE SOCIALE € 17.000,00 I.V.

TEL. +39 0542 628479 - EMAIL: info@geo-net.it

©2020 di Geo-Net